Natura e l'uomo a lavorare insieme  
     

Il Parco Nazionale di Bussaco è un monumentale giardino pieno di alberi esotici portati da oltreoceano dai marinai portoghesi, fontane di acqua fredda cristallina e punti di vista drammatici oltre la linea del mare.

I visitatori sono invitati dall’atmosfera bucolica e meditativa creata dai monaci nel XVII secolo e che prevale fino ad oggi

Il palazzo che l'ultimo re del Portogallo ha deciso di costruire nel 1888 Ŕ un tributo a questo ambiente, ed Ŕ oggi una delle perle dell'architettura della fine del secolo XIX

 

 
     
 

E' stato un parco chiuso fino all'inizio del XIX secolo, utilizzato per la meditazione dei monaci di un ordine religioso spagnolo (Carmelitani), che hanno costruito il loro monastero e una raccolta di piccole cappelle con un permesso speciale di Filippo III di Spagna (Filippo II del Portogallo) .

 

 
Al principio del secolo XIX, Bussaco è stata teatro di una delle più importanti battaglie della guerra d'indipendenza spagnola, con il duca di Wellington contro Massena che segnò l'inizio della fine delle invasioni Napoleoniche. Il 27 settembre 2010, avrà luogo la commemorazione per i 200 anni della battaglia di Bussaco


 
     

 

Tra i raggi del sole e la nebbia e benedetto dall’acqua e dal clima, Bussaco è un luogo unico, dove l'aria, la pace ed i suoni della natura, portano i visitatori in un viaggio di relax ad un modello del Giardino dell'Eden del XVII secolo.